Intermediazione finanziaria

Contratti d’intermediazione finanziaria informazioni dovute ai clienti

In tema di distribuzione dell'onere della prova nei giudizi relativi a contratti d'intermediazione finanziaria, alla stregua del sistema normativo delineato dagli artt. 21 e 23 del D.Lgs. n. 58 del 1998 (TUF) e dal reg. Consob n. 11522 del 1998, la mancata prestazione delle informazioni dovute ai clienti da...
Mutuo

Mutuo impiego della somma per acquisto di un determinato bene

nell'ipotesi di contratto di mutuo, in cui sia previsto lo scopo del reimpiego della somma mutuata per l'acquisto di un determinato bene, sussiste il collegamento negoziale tra tali contratti (di compravendita e di mutuo), per cui il mutuatario è obbligato all'utilizzazione della somma mutuata per la prevista acquisizione. Da...
Leasing o locazione finanziaria

Leasing di godimento e leasing traslativo

È nota la distinzione tra leasing tradizionale o di godimento e leasing cd. traslativo: il leasing di godimento viene pattuito rispetto a beni che non conservano un apprezzabile valore residuale alla scadenza del rapporto negoziale, mentre il leasing traslativo riguarda beni idonei a mantenere alla scadenza un valore residuo...
Interessi usurari

Ammortamento alla francese e interessi anatocistici

si deve escludere che l'opzione per l'ammortamento alla francese comporti per sé stessa l'applicazione di interessi anatocistici, perché gli interessi che vanno a comporre la rata da pagare sono calcolati sulla sola quota di capitale, e che il tasso effettivo sia indeterminato o rimesso all'arbitrio del mutuante. Infatti, anche...
Contratti Bancari

Contratti bancari anatocismo ammortamento alla francese

deve escludersi che l'opzione di ammortamento alla francese comporti di per sé stessa l'applicazione di interessi anatocistici, perché gli interessi che vanno a comporre la rata da pagare sono calcolati sulla sola quota di capitale, e che il tasso effettivo sia indeterminato o rimesso all'arbitrio del mutuante. Infatti, anche...
Contratti Bancari

Contratti bancari errata indicazione ISC

l'errata indicazione dell'ISC non può essere sanzionata con la nullità prevista dal sesto comma dell'art. 117 TUB come infondatamente sostenuto dai ricorrenti. Né tanto meno risulta applicabile il settimo comma del medesimo art. 117 TUB che individua un tasso sostitutivo per l'ipotesi, diversa dal caso in esame, in cui...
Contratti Bancari

Distinzione tra fideiussione e contratto autonomo di garanzia

In materia di distinzione tra semplice fideiussione e contratto autonomo di garanzia non è tanto dirimente la clausola che preveda la facoltà di chiedere il pagamento direttamente al garante a prima richiesta, quanto invece quella che esclude la proponibilità delle eccezioni attinenti al rapporto fondamentale ex art. 1945 c.c....
Diritto bancario

Buoni fruttiferi postali titoli di legittimazione

I buoni fruttiferi postali, secondo l'impostazione prevalente, hanno infatti natura non di titoli di credito, bensì di titoli di legittimazione ex art. 2002 c.c., con conseguente inapplicabilità degli artt. 1993 e 1994 c.c. (e, dunque, del principio di letteralità) e soggezione del rapporto alle modifiche derivanti dalla "sopravvenienza dei...
Revocatoria fallimentare rimesse bancarie

Revocatoria fallimentare rimesse su conto corrente

in tema di revocatoria fallimentare di rimesse su conto corrente, e' sempre revocabile il pagamento accreditato su conto scoperto, pure se la somma provenga da un separato negozio di finanziamento concluso con la stessa banca al fine di ripianare lo scoperto di quel conto, dovendosi riconoscere la funzione solutoria...
Conto Corrente

Rapporti bancari di conto corrente

nei rapporti bancari di conto corrente, esclusa la validita' della pattuizione di interessi ultralegali o anatocistici a carico del correntista e riscontrata la mancanza di una parte degli estratti conto, riportando il primo dei disponibili un saldo iniziale a debito del cliente, occorre distinguere il caso in cui il...

I Più Letti

Avvocato

Avvocato pagamento compenso ricorso ex art. 702 bis c.p.c.

per ottenere il pagamento del proprio compenso, il legale potrà proporre ricorso ex art. 702 bis c.p.c. (che dà luogo ad un procedimento sommario...