Ultime Pubblicazioni

Risoluzione del contratto

La risoluzione del contratto

La risoluzione del contratto: definizione, tipologie e caratteristiche. Il nostro ordinamento conosce e disciplina tre tipi di risoluzione: la risoluzione per inadempimento (art. 1453-1462 c.c.); la risoluzione per impossibilità sopravvenuta (art. 1463-1466 c.c.); la risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta (art. 1467-1469 c.c.). La risoluzione per inadempimento, può essere giudiziale esigere, cioè,...
Compravendita

Compravendita garanzia per evizione

allorquando la compravendita abbia per oggetto un immobile costruito in difformità del progetto edilizio approvato, non si ha nullità del contratto per illiceità o impossibilità dell'oggetto né vizio della cosa venduta, secondo la previsione dell'art. 1490 c.c., pertanto, quando, in conseguenza della accertata difformità della costruzione rispetto al progetto...
Risarcimento danni

Pagamento effettuato al creditore apparente

In tema di adempimento delle obbligazioni, l'art. 1189 c.c., che riconosce efficacia liberatoria al pagamento effettuato dal debitore in buona fede a chi appare legittimato a riceverlo, si applica, per identità di "ratio", sia all'ipotesi di pagamento eseguito al creditore apparente, sia all'ipotesi in cui lo stesso venga effettuato...
Contratti

Mediatore diritto alla provvigione

ai fini dell'insorgenza di un diritto del mediatore al compenso per l'attività resa, è sufficiente: 1) che tale intermediario si sia adoperato per porre in contatto i soggetti interessati, 2) che tale attività, nota alle parti, sia stata anche soltanto accettata dalle stesse che se ne siano poi utilmente...
Risarcimento danni

Occupazione illegittima risarcimento danni

Nel caso di occupazione illegittima di un immobile il danno subito dal proprietario non può ritenersi sussistente "in re ipsa", atteso che tale concetto giunge ad identificare il danno con l'evento dannoso ed a configurare un vero e proprio danno punitivo. Ne consegue che il danno da occupazione "sine...

I Più Letti

Avvocato

Avvocato pagamento compenso ricorso ex art. 702 bis c.p.c.

per ottenere il pagamento del proprio compenso, il legale potrà proporre ricorso ex art. 702 bis c.p.c. (che dà luogo ad un procedimento sommario...