Eredità chiamato atto formale di rinunzia art 519 cc

Il chiamato a succedere, ex lege o per testamento secondo la duplice vocazione sancita dall'art. 457 cc, può esercitare il diritto di accettare la delazione entro il termine di prescrizione decennale fissato dall'art. 480 cc; compiuto l'atto di accettazione, espressa o tacita che sia, la qualità ereditaria non può...
Testamento

Il testamento olografo, pubblico e segreto.

Il testamento: nozione e natura giuridica. Il testamento è un atto di ultima volontà, attraverso il quale, il testatore regola i propri interessi in una prospettiva futura, per il tempo successivo alla propria morte. La definizione di testamento si rinviene nell’art. 587 c.c. secondo il quale: Il testamento è un atto revocabile...
Donazioni

Effetti vendita bene in comunione ereditaria da parte di un coerede

la vendita di un bene, facente parte di una comunione ereditaria, da parte di uno solo dei coeredi, ha solo effetto obbligatorio, essendo la sua efficacia subordinata all'assegnazione del bene al coerede - venditore attraverso la divisione; pertanto, fino a tale assegnazione, il bene continua a far parte della...
Testamento

Testamenti successivi annullamento disposizioni testamentarie

nell'ipotesi di piu' testamenti successivi, il posteriore, quando non revoca in modo espresso il precedente, annulla in questo solo le disposizioni incompatibili, in applicazione del generale principio di conservazione delle disposizioni di ultima volonta', cosi' da circoscriverne la caducazione al riscontro, caso per caso, della sicura incompatibilita' con le...
Successioni mortis causa

Legittimario azione di riduzione domanda di simulazione

il legittimario, agente in riduzione, che sia al contempo erede legittimo del de cuius, con l'accoglimento della domanda di simulazione, consegue anche l'effetto di recuperare al patrimonio comune il bene oggetto di disposizione impugnata, cosi' traendone giovamento come successore a titolo universale e non gia' come terzo, non potendo...
Successioni mortis causa

Successione testamentaria erede institutio ex re certa art 588 cc

in tema di distinzione tra erede e legatario, ai sensi dell'articolo 588 cod. civ., l'assegnazione di beni determinati configura una successione a titolo universale ("institutio ex re certa") qualora il testatore abbia inteso chiamare l'istituito nell'universalita' dei beni o in una quota del patrimonio relitto, mentre deve interpretarsi come...
Donazione

Donazione modale natura onere imposto al donatario

nella donazione modale l'onere imposto al donatario costituisce vera e propria obbligazione, con la conseguenza che la mancata sua esecuzione, quando sia determinata da inadempimento imputabile al donatario, puo' essere causa di risoluzione della donazione se in tale atto la risoluzione stessa sia preveduta (articolo 793 c.c., comma 3). Per...
Testamento

Esecutore testamentario revoca esonero gravi irregolarità

Ai sensi dell'articolo 710 c.c, l'esecutore testamentario puo' essere revocato (rectius esonerato) per gravi irregolarita' nell'adempimento dei suoi obblighi, per inidoneita' all'ufficio o per aver commesso azioni che ne menomi la fiducia. Il procedimento per la revoca e' regolato dall'articolo 750 c.p.c., in virtu' del richiamo del quarto comma della medesima...
Donazioni

Cointestazione di un libretto bancario donazione indiretta

non costituisce una donazione indiretta la cointestazione di un libretto bancario su cui erano state in precedenza depositate somme di denaro appartenenti ad uno solo dei cointestatari, allorquando difetti la prova che, all'atto della cointestazione, il proprietario del denaro non avesse altro scopo che quello di liberalità. Il versamento...
Testamento

Successione testamentaria interpretazione del testamento

L'indicazione della persona onorata della disposizione testamentaria, fatta dal testatore in modo impreciso o incompleto, non rende nulla la disposizione qualora dal contesto del testamento o da univoci dati obiettivi sia possibile determinare in modo certo e senza possibilità di equivoci la persona che il testatore ha voluto beneficiare....

I Più Letti

Avvocato

Avvocato pagamento compenso ricorso ex art. 702 bis c.p.c.

per ottenere il pagamento del proprio compenso, il legale potrà proporre ricorso ex art. 702 bis c.p.c. (che dà luogo ad un procedimento sommario...